Vito Accettura yoga - studi, laboratorio - lodi

GUIDA AD UNA SEQUENZA

Video 

Il momento attuale ci porta a riflettere sull’importanza di aspetti come la Libertà, la Natura, il Silenzio, la Condivisione, l’Amicizia, la Salute, l’Alimentazione, il Tempo (ed altri ancora in forma sparsa).

Non pecco di presunzione nell’affermare che chi si trova sul percorso dello Yoga (come Voi che leggete) non ha mai dimenticato questi aspetti, anzi, ogni volta che ognuno sale sul proprio tappeto li coltiva, li rinnova, li fa propri in una forma più profonda attraverso la sensibilità d’ascolto.

In questi termini ancor meglio si intuisce che la pratica (“fare” delle posizioni) non il è fine dello Yoga ma bensì il mezzo per risvegliare quella sensibilità che ci porta a comprendere l’interrelazione tra i vari aspetti del nostro essere e la realtà esterna (Yoga).

Per dirlo in altri termini: non è tanto importante quello che si fa ma come lo si fa e cosa questo produce in termini di consapevolezza.

Certo la tecnica inizialmente è utile per disciplinare il corpo e la mente ma, come vi ho segnalato in altre introduzioni, ad un certo punto occorre spostare la focale sul significato delle nostre azioni, ovvero come la modalità con cui risolviamo le azioni sul tappeto possa portare ad un nuovo modo di essere coscienti e riflettersi nel modo di affrontare la Vita.

Infatti se da un lato la pratica serve a risvegliare le proprie potenzialità verso uno stato di armonia ed un equilibrio funzionale (che chiamiamo Salute), l’aspetto altrettanto importante risiede nella visione mentale che ne deriva.

Attraverso la qualità della nostra pratica possiamo “smascherare” tutte quelle azioni che si esprimono attraverso abitudini ed automatismi in cui ci immedesimiamo che, divenendo un modello che plasma in nostro agire ed il pensiero (persino la postura!), ricoprono la capacità di una visione chiara….  e con questa i valori prima citati.

Lo Yoga e la Meditazione ci permettono di ritornare ad una visione chiara, libera dai modelli che ci condizionano.

Ma andiamo ora sul concreto:

oggi vi presento il video di una pratica completa, volutamente semplice, che ha un aspetto funzionale ovvero quello di farvi compagnia, favorire il movimento, distrarre la mente da condizioni di ansia ed agitazione.

Allo stesso tempo, in base a quanto vi ho appena descritto, potete anche andare oltre al significato puramente “atletico” della pratica, di per sé comunque importante e sufficiente.

Osservate come ogni gesto, anche il più banale, può aprire lo spazio ad una intimità avvolgente, di grande valore, perché risulta essere il modo per avvicinarsi alla propria Realtà più innata, quella che va oltre i famosi meccanismi/abitudini ed è più prossima alla nostra Essenza Fondamentale. Questa bellissima citazione vi sia da guida:

"Quando ci capiamo e capiamo la nostra coscienza, capiamo anche l'Universo e questa separazione scompare" Amit Goswami, Fisico.

 

Come al solito, se siete interessati al video della sequenza potete farne richiesta (perchè serve fare richiesta?) utilizzando i seguenti recapiti:

Whatsapp 349 4914197 (registrate questo numero sul vostro telefono!!)

mail vito.accettura@gmail.com

 

Consultate periodicamente la pagina SUPPORTO YOGICO clicca qui per restare aggiornati sulle prossime proposte.
 
Resto sempre a vostra disposizione, buona pratica!!

« Torna all'archivio
Laboratorio Cultura Yoga di Vito Accettura

Tel 349 4914197

vito.accettura@gmail.com

Insegnamento dello Yoga, attività professionale disciplinata ai sensi della Legge 14/01/2013 n.4 (G.U. n.22 del 26/01/2013)